I Corsi

Antigravity Suspension

Rafforzare arti superiori, inferiori ed addome non sarà  un problema con questo corso!

Antigravity Suspension, questo metodo, oltre i benefici presenti nel fun è un superallenamento con rafforzamento importante di arti superiori, inferiori ed addome.

Oltre ad un lavoro aerobico notevole, vengono eseguite sequenze e posizioni acrobatiche, lavorando maggiormente sulla resistenza.

Antigravity Fun

E’ la novità  che arriva direttamente da New York. Il corso prevede, attraverso l’utilizzo di particolari amache, sequenze di esercizi che permettono il rilassamento e la decompressione della colonna vertebrale. Lasciatevi cullare dall’indimenticabile esperienza!

L’antigravity yoga, chiamato anche aerial yoga, è una disciplina che nasce dall’ispirazione di un famoso ginnasta, ballerino e coreografo americano: Christopher Harrison che nel 1999 ha progettato la prima amaca soft touch.

Prendendo ispirazione da un gazebo sotto cui erano appese otto amache, Harrison ha iniziato ad utilizzare dei teli elastici per poter sperimentare il movimento in sospensione; l’amore per le acrobazie, per lo yoga e per il benessere fisico lo hanno portato in seguito a dare vita a questa affascinante ed efficace disciplina yogica, che unisce i movimenti della danza a quelli del pilates, della ginnastica artistica e, logicamente, dello yoga.

Power Yoga

Il Power Yoga è una tipologia di yoga, che permette di allenare il corpo, traendo numerosi benefici, non solo fisici, ma anche per la psiche e lo spirito. È possibile affermare che si tratta di una versione potenziata e dinamica dello yoga classico, che giunge a noi dagli USA.

Il Power Yoga è in grado di combattere stress, mal di schiena, depressione, ansia e molto altro ancora ristabilendo, di fatto, i ritmi psico-fisici.

Questa forma di yoga non rappresenta, inoltre, un impegno eccessivo, se ci si riferisce alla frequenza con la quale questo va praticato e rappresenta un’attività dinamica, in grado di offrire molti vantaggi a livello fisico, mentale e spirituale.

Stratching

È risaputo che lo stretching possa avere benefici come fase propedeutica all’allenamento vero e proprio, per preparare i muscoli all’attività fisica, senza riportare danni; potrebbe anche aiutare le persone sedentarie a migliorare la postura e l’equilibrio, facilitando il lavoro dei tendini e la tenuta muscolare nella zona basso-lombare, «ma non vi è alcuna prova che lo stretching statico, ovvero da fermi, mantenendo il muscolo e il tendine in una posizione allungata da 15 a 60 secondi, renda le persone più veloci durante la corsa», afferma il professor David Behm, docente alla School of Human Kinetics and Recreation at Memorial University di Newfoundland, in Canada, dopo aver analizzato più di 100 studi sullo stretching. Perché pare che questa nuova attenzione nasca proprio da questa convinzione: fare delle sedute di stretching ad hoc rende atleti migliori. Il che è vero, ma solo per quei pochi minuti che accompagnano l’allenamento. «Anzi, il prolungato allungamento prima dell’esercizio fisico può inficiare il rendimento e le prestazioni degli atleti d’alto livello o dei velocisti», aggiunge Behm.

ANTIGRAVITY RESTORE

Antigravity ® yoga restorative è l’approccio dolce e terapeutico allo yoga aereo . il suo scopo è di aiutare a ritrovare l’equilibrio e il benessere , superando i problemi fisici soprattutto quelli associati alla postura. È una combinazione di metodi antichi di guarigione come meditazione, respirazione e consapevolezza interiore con i benefici rivoluzionari dell’uso della speciale amaca cch antigravity®.

Porta benefici alla trazione della colonna vertebrale, all’apertura del bacino e idratazione delle articolazioni del corpo. Utilizzala celebre tecnica delle inversioni a zero gravità, che proprio antigravity ® yoga ha inventato e lo studio di nuovi movimenti coadiuvati dall’utilizzo dell’amaca ad un’altezza minima da terra.

Nike Fusion

Fusion Conditioning è un programma che unisce le diverse tendenze del momento e ravviva le tue lezione e i tuoi allenamenti con tanta versatilità.

Il Fusion Conditioning è un proposta di lavoro che può essere utilizzata per diversificare gli allenamenti di condizionamento fisico generale in sala. E’ basato sul principio del “Circuit & Interval Training”.Ha come obbiettivo principale lo sviluppo della resistenza cardiovascolare e il potenziamento muscolare. Si tratta di una valida alternativa in grado di coniugare efficacemente allenamenti di tonificazione muscolare e di resistenza cardiovascolare.Utilizza tutti gli attrezzi e mixa diverse tiopologie di allenamento e lezione come Step,BoxFit,Tone,Cardio Moves,indoor Cycling; motiva gli allievi facendo loro svolgere esercizi ginnici a ritmo di musica in forma di circuito, oppure intercalando blocchi di lavoro.

BLACK ROLL

BLACKROLL e il trattamento miofasciale sono attività altamente consigliate dai medici sportivi e dai terapisti, nonchè da atleti top e dai loro allenatori.

Benefici:

  • Il trattamento miofasciale aiuta a prevenire il dolore muscolare e velocizza il recupero migliorando flessibilità, mobilità, performance e l’attenuazione di tensioni e dolori.
  • BLACKROLL permette a tutti di allenarsi, rilasciare le tensioni e rigenerarsi con un unico attrezzo. Si tratta di un complemento ideale anche per i trattamenti di fisioterapia, osteopatia e massaggio profondo dei tessuti connettivi.

DANZA DEL VENTRE

La danza del ventre è tradizionalmente praticata dalle donne poiché esprime interamente femminilità, vitalità e sensualità.

È unica nel suo genere: esistono diversi stili che cambiano a seconda del Paese d’origine, come la danza col velo. In generale, questa danza è caratterizzata dalla sinuosità e dalla sensualità dei movimenti: è di effetto sia con musiche ritmate che lente. Di solito è praticata da danzatrici professioniste.

ZUMBA

Zumba è una lezione di fitness musicale di gruppo che utilizza i ritmi e i movimenti della musica afro-caraibica, combinati con i movimenti tradizionali dell’aerobica. Fu creata dal ballerino e coreografo Alberto “Beto” Perez alla fine degli anni novanta in Colombia.

Ha come obiettivo principale creare un alto consumo calorico grazie alla sua intensità variabile. Inoltre le musiche e le coreografie hanno lo scopo principale di divertire il praticante in modo da fargli dimenticare lo sforzo fisico.

Le coreografie sono create appositamente per fornire al partecipante un lavoro di alta intensità cardio-vascolare e un’alta dose di tonificazione su gambe e glutei principalmente.

CARDIO PILATES

Pochi esercizi, semplici ma intensi, adatti a tutti e con un rischio di infortunio pressoché nullo. È il Pilates, uno dei metodi di allenamento più apprezzati nelle palestre di tutto il mondo ma anche nei centri di riabilitazione per la sua capacità di rinforzare i muscoli e allo stesso tempo correggere la postura, con grandi benefici per la schiena.

Gran parte del lavoro è concentrato infatti sui muscoli dell’area compresa tra il dorso e il bacino (dorsali, lombari, addominali, glutei). Nella sua versione cardio, il Pilates abbina i benefici della disciplina a quelli del fitness, aiutando così a dimagrire, tonificare tutto il corpo e aumentare la resistenza muscolare.

FUN FIT

è un allenamento completo che stimola tutto il corpo combinando tecniche di esercizio che includono sia l’aspetto cardiovascolare, sia la resistenza fisica che la tonificazione a ritmo di musica.

Nelle lezioni di Fun Fit, infatti, gli esercizi classici del Total Body sono affiancati da quelli tipici dell’allenamento funzionale, volti principalmente alla sollecitazione della muscolatura profonda per rinforzare i muscoli del tronco e del bacino che servono per la stabilità del movimento.

Pertanto questo corso si configura come la soluzione ideale per chi desidera dimagrire e allo stesso tempo rimanere in forma e tonificarsi

GINNASTICA DOLCE

La ginnastica dolce è un tipo di attività consigliato a tutte quelle persone che da tempo non praticano attività fisica ma che hanno voglia di ricominciare ad occuparsi del proprio corpo.

Gli esercizi consigliati e praticati durante la ginnastica dolce sono semplici e non esercitano un impatto elevato sul corpo e sulle articolazioni.

Pur mantenendo le strutture e non creando eccessive sollecitazioni, la ginnastica dolce è in grado di attivare la muscolatura, di lavorare sulla circolazione sanguigna, di attivare il metabolismo con un lavoro aerobico e di portare beneficio a ossa, legamenti, articolazioni.
Lavora a livello muscolare profondo, senza creare tensioni o strappi.

PUMP

pump, come per altre attività legate al fitness, non si può ritenere che un unico metabolismo energetico corporeo si prenda carico di tutta la fornitura di energia. In questo gruppo la cosa è ancora più evidente in quanto non esiste un vero e proprio protocollo di lavoro, le metodologie sono molteplici, in gran parte estrapolate dalla sala pesi, riadattate all’attività sopra indicata e di durata alquanto variabile. Appoggiandoci però alle teorie di “Bompa”, nella “periodizzazione dell’allenamento” e facendo riferimento a un lavoro, per così dire, “classico”, che si svolge con un carico compreso tra il 15% (per quanto riguarda i principianti) e il 25-30% (per allievi ed atleti più evoluti) su ogni gruppo muscolare, per una durata compresa tra i 4 e i 10 minuti, con pausa di recupero obbligata e prevista per cambiare i carichi di circa 1/1,30 minuti, possiamo circoscrivere meglio il training in questione.
Link Articolo

PILATES

Pilates chiamò il suo metodo Contrology, con riferimento al modo in cui il metodo incoraggia l’uso della mente per controllare i muscoli. È un programma di esercizi che si concentra sui muscoli posturali, cioè quei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato e sono essenziali a fornire supporto alla colonna vertebrale.

Il metodo è indicato anche nel campo della rieducazione posturale. In particolare, gli esercizi di Pilates fanno acquisire consapevolezza del respiro e dell’allineamento della colonna vertebrale rinforzando i muscoli del piano profondo del tronco, molto importanti per aiutare ad alleviare e prevenire mal di schiena.

Con questo metodo di allenamento non si rinforzano solo gli addominali ma si rinforzano anche le fasce muscolari più profonde vicino alla colonna e intorno alle pelvi

Antigravity Aerial Yoga

Questo corso integra la vera essenza dell’yoga tradizionale unendo, corpo ,mente e spirito al lavoro in sospensione .
L’evoluzione dello yoga nello spazio in un approccio 3-dimensionale. Oltre 50 nuovi asana , asana in volo e tante variazioni delle sequenze vinyasa . Imparerai ad ottimizzare il cueing con maggiore sicurezza, l’applicazione dei concetti d’anatomia, chinesiologia, bhandas e la terminologia sanscrita. Scoprirai l’ananda ossia , il cammino per trovare beatitudine, gioia dell’essere, senza cause, senza condizioni.Avrai un approccio alla meditazione , aumentando la propria consapevolezza di questo rivoluzionario nuovo genere di yoga.Ogni asana, vinyasa ,avvolgimenti, prese e intrappolamenti eseguite sui tessuti di Christopher Harrison avranno un sapore magico.

SUPER JUMP

Super Jump, è l’innovativo metodo di allenamento ideato da Jill Cooper che utilizza un tappeto elastico.
Le tecniche Super Jump includono diverse metodologie ideali per ogni tipo di clientela.

Il Super Jump può aumentare il metabolismo del 14% in più rispetto agli stessi esercizi a terra, stimola il ritorno linfatico, migliora il colesterolo, abbassa la pressione arteriosa, riduce il grasso corporeo, diminuisce l’impatto a terra sulle articolazioni .

ARTI CIRCENSI

Il corso di arti circensi in sospensione ( cerchio, trapezio e tanto altro) è sia per adulti che bambini.
L’unicità di questo corso è di avere come insegnante Tara Cristiani che, mescolando l’esperienza di preparazione atletica circense al training in sospensione, vi saprà guidare alla scoperta di un mondo unico..!

PUGILATO

Nel pugilato viene ravvisata una certa somiglianza con la scherma per il particolare tipo di studio preparatorio fra i contendenti in funzione del successivo scambio di colpi.

E’ uno sport impegnativo e completo, le doti fisiche richieste sono infatti velocità, agilità, forza e resistenza. Il pugilato richiede sia sforzi aerobici che anaerobici, pertanto l’allenamento mira sia al miglioramento della resistenza nel tempo (tramite corsa, salto della corda, allenamento a corpo libero), sia al miglioramento della forza e allo sviluppo della massa muscolare;

Richiede capacità di sopportazione della fatica e del dolore; ma anche carattere e costanza. Infine tempismo: la cosa giusta all’istante sbagliato si rivelerà controproducente